La cucina scozzese è una cucina dai tratti tipicamenti nordici. Zuppe, carni e verdure calde. Se state pensando ad un viaggio in Scozia sicuramente avrete in testa fumanti tazze di the, zuppe appetitose, whisky deliziosi. Ecco una lista di posticini che ho provato ad Edimburgo, tutti molto vicini alla Royal Mile, la strada principale attorno alla quale si snoda tutta la città. Ce n’ è Per tutti i gusti e per tutte le ore: ecco 5 posti dove mangiare a Edimburgo.

CLARINDA’S TEAROOM

Da dove cominciare se non da una piccolissima e caratteristica sala da the britannica? Carta da parati a fiori dai colori pastello, foto e quadretti affissi alle pareti, un espositore di torte dall’aspetto delizioso, cinque o sei tavolini in legno ed un profumo di the vi accoglieranno all’entrata della Clarinda Tea House. Un posticino davvero carino, sia per un’abbondante colazione in pieno scottish style, che per un classico the pomeridiano.

KILDERKIN

Tradizionale pub arredato completamente in legno e non molto luminoso. Ideale per bere una birra fresca, ma anche per pranzare o cenare con ottimi sandwich, hamburger e patatine fritte. Ci sono stata a pranzo, ma entrando e vedendo le bottiglie di whisky all’altro lato del bancone già potevo immaginare la gioiosa atmosfera delle ore serali.

ADVOCATE

Quando ho visto questo posticino, appartenente ad una specie di catena locale (ho visto vari posti con questo stile e con lo stesso menù, ma con nomi diversi localmente), ho pensato che fosse un bellissimo mix tra originalità e comodità. Quindi, perchè non provarlo? Un pub perfetto per ogni tipo di turista, vasto e per questo adatto a coppie e gruppi, con menù fisso abbondante. Arredamento in stile vintage-chic con poltrone, sedie e tavoli tutti diversi tra loro, manifesti ed oggetti di antichità. Piatti sfiziosi vi attendono da Advocate.

THE LAST DROP

Non si può andare ad Edimburgo e non entrare in almeno uno dei pub di Grossmarket, la piazza ai piedi di Victoria Street. Qui sono entrata per caso, poichè era l’unico pub con cucina aperta fino alle 22. Infatti, con i ritmi da turista, ero appena uscita da un tour serale di visita ai Close. Ritornando alla cena, la scelta è caduta su The Last Drop per caso, ma alla fine devo dire per fortuna. Ho mangiato il più tipico dei piatti scozzesi, l’haggis. Lo conoscete? Prima di mangiarlo non sapevo cosa fosse e, forse, è stato meglio così (anche se, conoscendomi, lo avrei comunque ordinato). Quindi ho deciso che non vi dirò di cosa si tratta, a voi la libertà di cercare su google informazioni più dettagliate: rischierete o controllerete? In ogni caso, non vi deluderà.

ENSIGN EWART

L’ultimo dei 5 posti dove mangiare a Edimburgo non riguarda primariamente il mangiare: ops, ho barato! Ma ne sarete felici. Di fatto anche il whisky fa parte della cena, no? Per concludere una giornata in un’atmosfera magica questo è il posto giusto. Piccoli tavolini, tantissimi whisky diversi tra cui scegliere, gente in ogni angolino e musica scozzese dal vivo trasportano in una serata inaspettata e meravigliosa. Ottimi gli whisky, ottima la musica. E quando, uscendo, mi sono voltata ed ho visto i vetri delle finestre appannate la magia mi ha accompagnata ancora per un po’.


SE VUOI SAPERNE DI PIÙ PUOI TROVARE QUI (IN INGLESE) I MIEI APPUNTI DI VIAGGIO,
E SE TI VA DI SEGUIRMI IN GIRO PER IL MONDO, ALLA PROSSIMA!

A presto, Silvia!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!